Grandi Formaggi

Birra & Cheese, la scommessa vincente!

Posted On aprile 8, 2017 at 1:18 pm by / No Comments

Serata all’insegna del buon gusto, quella che si è svolta mercoledì sera presso la Bodeguita del Vino, locale dall’atmosfera calda ed accogliente a San Giovanni Teatino.

Una degustazione di 5 formaggi d’eccellenza italiana abbinati a 5 birre artigianali: un mix di gusti e profumi hanno deliziato i molti presenti che hanno preso parte all’evento “Birra&Cheese”, organizzato da Grandi Formaggi, in collaborazione con Trink, azienda di Morro d’Oro che distribuisce birre speciali da tutto il mondo.

Il primo incontro è stato quello tra la Robiola di Roccaverano e la T.A.C.(del birrificio La Casa di Cura): la pasta fresca e la consistenza ricca di questa particolare robiola, semplicemente irresistibili, un vero e proprio peccato di gola oltre che un prodotto di eccezionale qualità, ha incontrato la “saison” d’ispirazione belga, prodotta con malti pilsner e fiocchi di frumento; perfetto l’accostamento delle piacevoli note amare della birra al sapore persistente di latte del formaggio e alle note acidule dell’arancia che li accompagnava.

Il secondo abbinamento ha visto come protagonisti lo Stacchino di Bufala, dal gusto intenso, esaltato da un cuore di latte 100% bufalino lavorato a crudo, e la Herrnbräu Weizenbock, birra doppio malto scura, non filtrata, ad alta fermentazione: il tono leggermente amarognolo del formaggio, dal gusto burroso a tratti aromatico, si è fuso perfettamente con il sapore piacevolmente fruttato della  birra.

La terza combinazione ha fatto incontrare i sapori della Toma piemontese, prodotta in alpeggio con latte crudo, con la Hop Mosaic, una ipa olandese, dal profumo intenso di frutta esotica, mango, papaya e agrumi. In bocca un’esplosione di gusti fruttati, con un finale amaro, lungo e persistente dato dalla birra. La toma piemontesa si differenzia infatti dalle altre tome per le caratteristiche organolettiche che regalano sapori piú intensi e marcati grazie alla piccola transumanza che permette alle vacche di cibarsi di erba e fiori e non solo di mangimi.

Il percorso del gusto è proseguito con il Ribelle Storico (ex Bitto Storico), formaggio d’alpe grasso a latte crudo, abbinato con la Vedo Doppio, Belgian Dubbel, di colore rosso rubino, intensa e corposa: il sapore dolce e delicato del formaggio, con consistenti note aromatiche di erbe d’alpeggio si sono amalgamate con l’amaro delicato del luppolo in fiore e, nonostante le mille sfumature, il finale è stato drasticamente secco.

A concludere la degustazione un accostamento perfetto: lo Strachitund, formaggio erborinato, dalla lavorazione unica, assaporato insieme a del miele d’acacia al tartufo bianco, e la Gouden Carolus, una tripel dal sapore puro ed elegante. Il gusto aromatico ed intenso del formaggio e la sua fragrante consistenza, accompagnata da un retrogusto di erba fresca, hanno sposato perfettamente le note corpose e floreali, ma estrememente dissetanti della birra.

Il nostro viaggio alla scoperta del gusto ci ha portato a conoscere ed incontrare Emanuela, Lorenzo e Matteo, che hanno aperto a Grandi Formaggi le porte del loro locale, nel quale, oltre alle birre artigianali ed ai formaggi di alto pregio, potrete perdervi nella ricercatissima carta di vini e rum ed assaporare aromi e profumi provenienti da tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *