SPEDIZIONE GRATUITA per ordini superiori a 70€!

Grandi Formaggi

I segreti della nostra spedizione: sicurezza e rispetto

Posted On Novembre 10, 2019 at 4:24 pm by / No Comments

Oggi parliamo di spedizione o, per meglio dire, dei nostri metodi di spedizione. Quando si acquista un prodotto al banco del supermercato e lo si riporta a casa non ci si pone troppe domande: spesso lo si tiene nella busta con altri prodotti, in macchina per un periodo di tempo variabile in base alle nostre esigenze giornaliere, senza preoccuparsi troppo di eventuali alterazioni del sapore. Per gli acquisti Online invece c’è ancora una diffusa paura, soprattutto quando si parla di alimenti: come verranno spediti? In quanto tempo? Saranno sicuri, o contaminati?

Ovviamente noi di Grandi Formaggi abbiamo particolarmente a cuore questo passaggio sia per motivi di sicurezza, sia per rispetto al prodotto pregiato che stiamo trasportando: diversi tipi di formaggi hanno diverse esigenze dovute dalle loro composizioni chimiche e, di conseguenza, richiedono diverse metodologie di imballaggio e spedizione. E’ necessario inoltre aggiungere che il “lavoro” di preservazione del prodotto non finisce con il passaggio dal venditore all’acquirente, ma va proseguito a casa, conservando al meglio delle proprie possibilità quanto si è ricevuto.

l formaggio erborinato ha necessità di respirare e non dovrebbe mai essere messo sottovuoto se non per brevi periodi (24/48 ore): le muffe edibili, fondamentali per la differenziazione del sapore del prodotto, si sviluppano grazie all’ossigeno che penetra nel formaggio degradando le proteine e le molecole di grasso che conferiscono il sapore sapido e la consistenza granulosa/viscida caratteristica di questi formaggi. Privando il formaggio di questo ossigeno il fungo comincerebbe il suo processo di morte e non agendo più come dovrebbe rovinerebbe il formaggio dall’interno. Per quanto ci riguarda utilizziamo il sottovuoto solo per alcune tipologia di formaggio erborinato, sapendo che la spedizione ha una durata di 24 ore. Cosa fare quando si riceve questo tipo di alimento?Importante consiglio è quello di mantenere l’umidità del frigo piuttosto alta così da non seccare il formaggio, con conseguente perdita di sapore, ed una temperatura di circa 5/10 gradi: il troppo freddo lo congelerebbe con perdita di proprietà organolettiche, il troppo caldo lo porterebbe a fermentare e quindi a rovinarsi più velocemente.

I formaggi molli e morbidi come le robiole vengono conservati e spediti avvolti da una carta-pellicola specifica che impedisce contaminazioni ma allo stesso tempo garantisce la continuazione della seppur lenta stagionatura. Questi formaggi, che solitamente vengono consumati nel giro di 3/4 giorni, non necessitano di importante umidità. La mal conservazione porta a sentire un vago sapore di ammoniaca al palato.

I formaggi stagionati sono quelli più poveri di acqua, quindi l’ideale è spedirli sottovuoto per rallentare il processo di stagionatura e maturazione. Una volta in frigo è raccomandabile, se conservati a lungo, avvolgerli in un panno umido che possa conferirgli l’acqua necessaria.

I nostri formaggi vengono adeguatamente coccolati e preparati al trasporto, per permettevi di assaporare non solo “un formaggio particolare”, ma un territorio, una storia, una sensazione che varia di volta in volta e che sono fulcro di quel prodotto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *